Eventi



I prossimi eventi

Borsa di studio IPAP - ASL TO4
18/01/2018

da LUNEDI 8 GENNAIO a GIOVEDI 18 GENNAIO -Torino

L’Istituto di Psicologia Analitica e Psicodramma (IPAP), Scuola di Specializzazione in Psicoterapia abilitata con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 25 maggio 2016 (G.U., “Serie Generale”, N. 141, Anno 157, 18 giugno 2016), con sede presso il Polo Formativo Universitario “Officina H Olivetti” di Ivrea (Torino), mette a concorso una Borsa di studio finanziata dall’Azienda Sanitaria Locale TO4 di Ciriè, Chivasso e Ivrea, del valore corrispondente alla retta annuale della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, pari a EURO 3.500, nella forma di esonero dal pagamento della retta prevista per il I anno di studi. Possono concorrere all’assegnazione della Borsa di studio i candidati – Psicologi iscritti all’Albo professionale o con l’impegno a iscriversi all’Albo professionale nella prima sessione utile a decorrere dall’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia – che possiedano i requisiti per essere ammessi al I anno della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia.

Borsa di studio "IPAP - ASL TO4" Borsa di studio "IPAP - ASL TO4" (976 KB)


Conoscere e trattare il mutismo selettivo
20/01/2018


da SABATO 20 GENNAIO a SABATO 20 GENNAIO - Alessandria

Evento gratuito

Conoscere e trattare il mutismo selettivo Conoscere e trattare il mutismo selettivo (829 KB)


La comunicazione paziente-medico parliamone insieme
20/01/2018

da SABATO 20 GENNAIO a SABATO 20 GENNAIO - Torino

Si parla molto della comunicazione medico-paziente e di quanto questa possa influenzare gli esiti della cura. Quasi dimenticata, invece, è la comunicazione paziente-medico ed i tanti interrogativi che questa risveglia.

Quanto il paziente può influenzare l’atto medico? La parola, l’atteggiamento, l’approccio del malato possono influire sul comportamento del medico? La relazione paziente-medico è solo basata sulla comunicazione?

Il Convegno non vuole insegnare ad essere buoni pazienti o bravi medici ma far riflettere sui compiti e sulle responsabilità di entrambi. Vuole inoltre far acquisire una maggior consapevolezza ed esperienza nella relazione 

in cui sia il paziente che il medico sono protagonisti ed evidenziare l’importanza del legame, della tela che li unisce e che deve essere tessuta da entrambe le parti.

La comunicazione paziente-medico parliamone insieme La comunicazione paziente-medico parliamone insieme (228 KB)


Nella tana dell'inconscio: il lupo allo specchio
21/01/2018


da DOMENICA 21 GENNAIO a DOMENICA 18 MARZO - Torino

L'attrazione per tutto ciò che non conosciamo e che spaventa è diventata pregnante nella moderna società e nei giovani in particolare. Come mai siamo così alla ricerca di ciò che ci spaventa? Gli psicoterapeuti del "Sestante" propongono un ciclo di incontri di cineforum che abbiano come oggetto di discussione tematiche concernenti angoscia, panico, dannazione e follia.

Nella tana dell'inconscio: il lupo allo specchio Nella tana dell'inconscio: il lupo allo specchio (441 KB)


Master in Psicoterapia del paziente con problemi alcolcorrelati
25/01/2018


da GIOVEDI 25 GENNAIO a GIOVEDI 1 MARZO - Torino

Master in Psicoterapia del paziente con problemi alcolcorrelati Master in Psicoterapia del paziente con problemi alcolcorrelati (2082 KB)


Approfondimenti di clinica con Rorschach e TAT
26/01/2018


da VENERDI 26 GENNAIO a LUNEDI 9 APRILE - Torino

Il corso, che si articola lungo il processo diagnostico, propone una formazione avanzata sul test di Rorschach e sul Thematic Apperception Test, con l’affiancamento di eventuali altri reattivi utilizzati in età evolutiva (Reattivi del disegno, Favole della Duss, CAT)
La metodologia prevede il confronto tra i dati dei test e i riferimenti teorico-clinici sulla psicopatologia, necessari ad identicare il livello di funzionamento del soggetto nelle diverse fasi evolutive.
Il corsista potrà approfondire il contributo dei test nella progettazione del percorso psicoterapeutico e nella delicata fase della restituzione al singolo o alla famiglia.

Approfondimenti di clinica con Rorschach e TAT Approfondimenti di clinica con Rorschach e TAT (66 KB)


Il Relational Singing Model
26/01/2018

da VENERDI 26 GENNAIO a VENERDI 26 GENNAIO -Torino

Il primo appuntamento in programma sarà il convegno “IL RELATIONAL SINGING MODEL”, dedicato al tema della musica e le difficoltà relazionali. Rivolto al mondo della psicologia, della psicoterapia,
dell’Università e della Scuola, vedrà la partecipazione di relatori autorevoli che ci aiuteranno a inquadrare le attività che abbiamo proposto fino a oggi in una prospettiva di sviluppo e di ulteriore radicamento nella
realtà italiana.

Il Relational Singing Model Il Relational Singing Model (166 KB)


Psicologia, Tecnologia e Trasformazione
26/01/2018



26 gennaio 2018 dalle 8.30 alle 18 - UniManagement, Via XX Settembre 29, 10121 – Torino

Numero crediti assegnati: 2,1

Obiettivi:
Il convegno chiama in gioco le professioni già al lavoro in ambito tecnologico affinché entrino in contatto con altri mondi professionali e si prenda consapevolezza di nuovi spazi di integrazione che permettano di progettare servizi e prodotti più rappresentativi dei bisogni della comunità.

Razionale:
Le nuove tecnologie stanno provocando delle trasformazioni a livello globale e stanno generando importanti conseguenze sulla vita quotidiana. Nei prossimi anni assisteremo a un'ulteriore evoluzione che richiede la collaborazione tra diverse figure professionali al fine di poter integrare questo sviluppo in modo armonico con le caratteristiche dell'essere umano. La psicologia può fornire un'importante contributo sul piano scientifico e applicativo e le nuove tecnologie possono rappresentare, nel contempo, un supporto alla nostra professione in diversi contesti (come è già accaduto ad esempio in medicina)

PROGRAMMA DEL CORSO


Registrazione ed inizio lavori

08.30: saluti istituzionali

09.00 – 09.45: Alfabeto, rete e mente, cosa cambia?
Relatore/Docente: Derrick de Kerckhove

09.45 – 10.15: Come utilizzare efficacemente i videogiochi commerciali nella formazione e nei contesti lavorativi
Relatore/Docente: Marco Mazzaglia

10.15 – 11.00: Hellblade: l’esperienza della malattia mentale attraverso un videogame
Relatore/Docente: Viola Nicolucci

11.00 – 11.15: coffee break

11.15 – 12.15: Tecnologie, ambienti di vita, apprendimento: elementi riflessivi e metodologici
Relatore/Docente: Alberto Parola

12.15 – 13.15: Gaming Horizons: delineare nuovi orizzonti per i videogiochi nella società e nell’educazione
Relatore/Docente: Marcello Passarelli e Francesca Dagnino

13.15 – 14.15: pausa pranzo

14.15 – 15.00: Il ruolo della tecnologia nella professione psicologica
Relatore/Docente: Pietro Cipresso

15.00 – 15.45: Un robot per studiare l’uomo
Relatore/Docente: Alessandra Sciutti

15.45 – 16.15: Quando la tecnologia incontra la disabilità
Relatore/Docente: Paolo Robutti

16.15 – 16.30: pausa

16.30 – 17.30: Tecnologie innovative e interattive a supporto dei bambini con disabilità intellettive
Relatore/Docente: Mirko Gelsomini

17.30 – 18.00: Psicoterapia, malattie neurodegenerative e realtà virtuale: esperienze e metodologie accessibili
Presentazione progetti (Davide Boraso, Stefania Caneparo, Alessandro Bianchi, Francesco Perratone)

Durante l'evento ospiteremo, in conference call da Cambridge, il relatore Dominic Matthews, Product Manager presso Ninja Theory (Cambridge UK), che parlerà degli strumenti tecnologici impiegati nella fase di ripresa cinematografica a fine dello sviluppo del videogioco "Hellblade: Senua's Sacrifice".

Psicologia, Tecnologia e Trasformazione - La locandina Psicologia, Tecnologia e Trasformazione - La locandina (216 KB)

 

Clicca qui per registrarti all'evento

Sei un professionista non iscritto all'Ordine degli Psicologi del Piemonte?

Clicca qui per registrarti!


Dialectical Behavior Therapy (DBT)
02/02/2018


da VENERDI 2 FEBBRAIO a DOMENICA 4 FEBBRAIO - Milano

La terapia dialettico-comportamentale (Dialectical Behavior Therapy, DBT), ideata negli Stati Uniti a Seattle negli anni ’80 da Marsha Linehan, è un programma terapeutico oggi ampiamente usato e di comprovata efficacia, specifico per il Disturbo Borderline di Personalità e per tutte le condizioni cliniche in cui si presenta una pervasiva disregolazione emotiva accompagnata da comportamenti impulsivi auto o eterolesivi. Il corso è la premessa per poter accedere al training intensivo per team. A integrazione dei contenuti teorici sono previste 8 ore di applicazioni pratiche.

Per informazioni:

amministrazione@slop.it, tel. 0131.821112

Crediti ECM: 22,4 per le professioni di psicologo e medico

Dialectical Behavior Therapy (DBT) Dialectical Behavior Therapy (DBT) (431 KB)


Fepto Children Torino 2018
02/02/2018

da VENERDI 2 FEBBRAIO 2018 a DOMENICA 4 FEBBRAIO 2018 - Torino

E' un piacere invitarvi al terzo network europeo gratuito tra conduttori che utilizzano lo psicodramma in età evolutiva, che si terrà dal 2 al 4 Febbraio 2018 a Torino, promosso dalla FEPTO - Federation of European Psychodrama Training Organisation.

In allegato troverete la locandina dell'evento, con il programma preliminare, e la scheda di iscrizione.

A chi fosse interessato a partecipare chiediamo di inviare l'iscrizione entro il 15 dicembre, compilando l'apposito modulo in allegato.

A chi, inoltre, fosse interessato a proporre un workshop, chiediamo di inviarci una comunicazione entro il 15 dicembre, sempre compilando il modulo in allegato.

Fepto Children Torino 2018 Locandina Fepto Children Torino 2018 Locandina (780 KB)

Fepto Children Torino 2018 Iscrizione Fepto Children Torino 2018 Iscrizione (666 KB)


La psicoterapia: il luogo della generatività
03/02/2018


da SABATO 3 FEBBRAIO a SABATO 10 NOVEMBRE - Torino

La sezione torinese della SGAI è lieta di presentare il ciclo di seminari "La psicoterapia il luogo della generatività" che si terranno come sempre presso il Convitto Umberto I, in via Bligny, 1 a Torino.
I seminari sono gratuiti.

La psicoterapia: il luogo della generatività La psicoterapia: il luogo della generatività (602 KB)


Laboratorio di progettazione sociale Torino
16/02/2018

16 e 17 febbraio 2018 dalle 9 alle 18 - presso Centro Servizi VOL.TO - via Giolitti 21, Torino

Obiettivi formativi  Il corso intende trasmettere gli strumenti del Project Cycle Management (Gestione del Ciclo del Progetto), metodo adottato dapprima dalla Commissione Europea – e in seguito dalla maggior parte degli Enti Pubblici e privati (es. Fondazioni, Ministeri) - per la strutturazione, la gestione e il monitoraggio di progetti e programmi. I partecipanti acquisiranno competenze trasversali di taglio pratico che consentono di costruire progetti in linea con i criteri generalmente adottati nei bandi di finanziamento.

Contenuti

- Breve introduzione al metodo del Project Cycle Management.

- Gli strumenti per l’ideazione del progetto: analisi dell’entità, degli attori chiave, dei bisogni e degli obiettivi.

Esercitazione: Albero dei problemi e degli obiettivi.

- L’approccio del Quadro logico: la scelta dell’ambito di intervento, la definizione della logica di intervento, l’analisi del rischio, la definizione degli indicatori e l’individuazione delle attività.

Esercitazione: Matrice del Quadro logico

- La costruzione del piano operativo di progetto: la definizione di attività e compiti, il cronoprogramma e la quantificazione delle risorse umane e strumentali necessarie per la realizzazione.

- Il budget preventivo: le regole e le fasi di costruzione del budget, le tipologie e le voci di costo, la correlazione tra entrate e uscite.

Esercitazione: Piano operativo di progetto e budget preventivo.

- La lettura del bando: elementi fondamentali, criteri di ammissibilità e di valutazione

Metodologia Il taglio della formazione è laboratoriale ed interattivo. Nell'illustrare le tecniche di progettazione si utilizzerà una traccia fornita dalle docenti per applicare in gruppo gli strumenti proposti, così che i partecipanti al termine del corso dispongano di competenze immediatamente spendibili per costruire una propria idea progettuale.

Docenti Consuelo Onida Psicologa clinica, ha coordinato servizi di formazione e progettazione per il non profit e partecipato, in qualità di membro esperto, a commissioni di valutazione di progetti proposti dalle associazioni di volontariato presso enti pubblici e privati.

Sonia Palumbo Laureata in Economia, PhD in Scienze Organizzative e Direzionali, specializzata metodologie della ricerca applicata al non profit e alla progettazione, è membro di gruppi di ricerca dell’Università e del CSVnet.

Importante
Per il suo taglio prettamente pratico - operativo, il corso prevede l'accesso a soli 40 iscritti, e la seconda giornata formativa è riservata ai frequentatori della prima. Verrà creata una lista d’attesa, i cui membri verranno richiamati in caso di eventuali disdette da parte degli iscritti. Proprio per questo motivo, in caso di impossibilità a parteciparvi, è obbligatorio darne tempestiva comunicazione in segreteria a formazione@ordinepsicologi.piemonte.it



Corso base in Psiconcologia 2018
19/02/2018


da LUNEDI 19 FEBBRAIO a GIOVEDI 29 MARZO - Milano

Corso base in Psiconcologia 2018 Corso base in Psiconcologia 2018 (83 KB)


Cure palliative e terapia del dolore
19/02/2018

da MERCOLEDI 28 MARZO a 28 FEBBRAIO 2019- Torino

Il Master si propone di formare psicologi idonei ad operare nell’ambito della rete di cure palliative, fornendo conoscenze teoriche e competenze nel campo della cura del paziente in fase avanzata di malattia in ogni patologia evolutiva, in tutti i suoi aspetti, dal controllo dei sintomi alla gestione della equipe assistenziale e dei percorsi di cura.
Gli obiettivi formativi di base sono orientati alla conoscenza della storia e dei principi delle cure palliative, dei meccanismi eziopatogenetici del dolore e dei sintomi osservabili nella fasi di fine vita:
-L’approfondimento delle principali tecniche di valutazione e consulenza per disturbi d’ansia, disturbi depressivi e dolore.
-La principale classificazione di farmaci analgesici e il loro impatto a livello emozionale sul paziente e sui famigliari.
-La conoscenza e la gestione della sindrome del burn-out che generalmente può colpire gli operatori delle professioni di aiuto.
 PROPONENTE: prof. R. Torta, Dipartimento di Neuroscienze, Università degli Studi di Torino, Direttore SSCVD Psicologia Clinica e Oncologia, Città della Salute e della Scienza di Torino
 PROGRAMMA: Il Master è annuale, corrisponde a 60 crediti formativi universitari (CFU) e prevede
n. 260 ore di didattica frontale, n. 212 ore di didattica alternativa e n. 500 ore di tirocinio.

Le lezioni saranno articolate nelle seguenti macroaree:
• Attività formative di base: Farmacologia, Storia della medicina, Patologia generale, Medicina legale
• Discipline specifiche: Psichiatria, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Psicologia dinamica, Psicologia clinica
• Discipline specifiche per la formazione in cure palliative: Oncologia medica, Medicina interna, Malattie del sangue, Psichiatria, Neurologia, Anestesiologia, Scienze infermieristiche generali e pediatriche
• Attività affini e integrative:Storia della medicina,Medicina legale,Discipline demoetnoantropologiche, Filosofia morale, Igiene generale e appicata, Medicina del lavoro,
• Attività complementarie: Lingua inglese, Informatica
SCADENZA: 19 FEBBRAIO 2018 ore 15.00
COSTO: La quota d’iscrizione è di 3.100,00 Euro da pagarsi in tre rate.
PERIODO: Il Master avrà inizio il 28 marzo 2018 e terminerà nel mese di febbraio 2019. Le lezioni, con frequenza obbligatoria, si terranno a cadenza mensile un mercoledì, giovedì e venerdì.
SEDE: Le lezioni si svolgeranno S.C. Psicologia Clinica ed Oncologica della AOU Città della Salute e della Scienza di Torino ed il tirocinio formativo presso enti e/o aziende ospedaliere del settore accreditate.
INFO:
WEB: http://www.formazione.corep.it/curepsico
E-mail: iscrizioni@corep.it
Tel. 011/63.99.353




Seminari clinici applicativi
20/02/2018


da MARTEDI 20 FEBBRAIO a MARTEDI 19 GIUGNO - Milano

Seminario Clinico Applicativo  organizzato dalla Slop - Scuola Lombarda di Psicoterapia ad indirizzo cognitivo neuropsicologico presso l’Istituto Mi.CAL a Milano, in Via Galileo Galilei 5.
Il seminario rilascia 4,8 crediti ECM a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e neuropsichiatri

Seminari clinici applicativi Seminari clinici applicativi (342 KB)


Disabilità intellettive e Funzionamento Intellettivo Limite: la valutazione clinica e gli interventi riabilitativi e psicoeducativi
23/02/2018


da VENERDI 23 FEBBRAIO a SABATO 24 FEBBRAIO - Milano

Nella prima parte si affronterà la classificazione del disturbo con riferimento alle novità introdotte dal DSM-5, e verranno fornite le linee guida metodologiche su come procedere per effettuare la diagnosi clinica e la valutazione cognitiva ai fini di impostare l’intervento riabilitativo nei casi di disabilità intellettive e Funzionamento Intellettivo Limite (FIL).
La seconda parte sarà interamente dedicata ai piani di intervento riabilitativo ed educativo nell'area cognitiva e nelle abilità trasversali con indicazioni operative sulle attività di potenziamento e le strategie psicoeducative più adeguate per facilitare il potenziamento di abilità utili anche agli apprendimenti cognitivi in ambiti curricolari.
Nel corso sono previste esemplificazioni attraverso la discussione di casi clinici tratti dall'esperienza clinico-riabilitativa, fornendo una visione completa dell’intero processo di intervento.

Disabilità intellettive e Funzionamento Intellettivo Limite: la valutazione clinica e gli interventi Disabilità intellettive e Funzionamento Intellettivo Limite: la valutazione clinica e gli interventi (341 KB)


Master in Psicodiagnosi 2018
25/02/2018


da DOMENICA 25 FEBBRAIO a DOMENICA 28 OTTOBRE - Torino

L’accademia del Test Proiettivo vanta una storia prestigiosa, costellata da numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali ed affonda le sue radici in una tradizione trentennale di docenza, formazione e ricerca in clinica psicodiagnostica. Scuola leader in Italia nella diffusione e formazione all’uso dei test, si è avvalsa e si avvale della collaborazione-docenza di clinici, psicoterapeuti, psicopatologi di grande valore umano e professionale, nonché di studiosi con vasta esperienza applicativo-clinica. I corsi ed i master, finalizzati all’apprendimento e all’utilizzo clinico dei principali reattivi psicodiagnostici, seguono metodologie didattiche innovative, in grado di trasmettere non solo un sapere teorico, ma anche l’uso pratico dei test e la loro lettura clinica integrata. Le lezioni teoriche sono affiancate da numerose esercitazioni pratiche.

Master in Psicodiagnosi 2018 Master in Psicodiagnosi 2018 (814 KB)

.