Gruppi di Lavoro

GDL Psicologia Ospedaliera

Partecipanti: Maura Anfossi, Antonella Laezza, Antonella Varetto, Paola Lombardo

Coordinatore/trice: Maura Anfossi

Obiettivi: 1) Ricognizione attività psicologia ospedaliera: attraverso il recupero dei dati emersi dal questionario GRIPS proposto nel 2013, attraverso i dati reperiti dall’indagine svolta dall’Ordine ai responsabili dei servizi pubblici nel dicembre 2014 e attraverso ulteriori informazioni da richiedere ai colleghi operanti a diversi livelli nei presidi ospedalieri si intende creare una mappatura di come funziona la psicologia ospedaliera in Piemonte per monitorare “quel che c’è” e “quel che manca”, anche in vista di uno scambio con esperienze di altre Regioni.

2) Individuazione eccellenze: attraverso i dati emersi dalle due fonti menzionate nell’obiettivo 1 e attraverso intervista e coinvolgimento di colleghi competenti in ambiti specifici della ps.ospedaliera.

3) Documento sulla psicologia ospedaliera: con i seguenti obiettivi: 1. Raggruppare i vari interventi di ps. Ospedaliera in alcune macro- aree di attività per rendere più semplice e intellegibile l’interlocuzione con l’Assessorato e le Direzioni aziendali, 2. Offrire alcune indicazioni di indirizzo per ognuno degli ambiti individuati 3. Raccogliere una bibliografia essenziale 4.Segnalare colleghi e ospedali di riferimento per ogni ambito

Descrizione:

Il gruppo di lavoro sulla psicologia ospedaliera si propone di creare uno spazio di confronto e raccordo tra colleghi che lavorano nell’ambito della psicologia ospedaliera, con l’obiettivo di arrivare ad una ricognizione della situazione della psicologia ospedaliera nei presidi HUB e SPOKE della regione, favorire lo scambio di esperienze di eccellenza, agevolare la formazione di giovani colleghi e creare collegamenti con esperienze di altre regioni. Ci si propone inoltre di creare un documento di sintesi e di linee di indirizzo per favorire un’omogeneità di lavoro nei vari presidi.